Sou Fujimoto - House come flessibilità, luminosità, apertura..


Sicuramente l'idea di comfort domestico di Sou Fujimoto è molto lontana dalla nostra, ma contiene una sua particolare piacevolezza. Fondamentale è lo sforzo creativo di trovare soluzioni sempre nuove in un contesto giapponese di dimensioni ridotte all'osso, rispecchiando però la tradizione dell'abitare leggera e flessibile, a base di pareti scorrevoli: un gioco degli spazi sempre aperto, senza confini precisi tra le stanze né tra interno ed esterno. (vedi anche Serpentine Gallery 2013).
Sou Fujimoto
House H
Un edificio multipiano in una metropoli densa come Tokyo è come una grande pianta nella foresta. Così la casa è con pochi rami-ambienti, dove stare-mangiare-dormire, collegati tra loro da scale e da visuali incrociate, il tutto in un tipico lotto urbano rettangolare di 9 metri per 6 circa.
Le stanze di House H si tuffano l'una nell'altra lasciandosi attraversare dalla luce naturale e dalle visioni della periferia cittadina. Offrono spazi come la sala da pranzo, la cucina, il bagno e la vasca, dalla quale si può godere di una vista verso l’alto e viceversa, il tutto in un dinamico percorso verticale. Sicuramente salire e scendere le scale della casa è lontana dalla nostra idea dell’abitare ma la possibilità di esplorare e interpretare gli spazi mi ispira un grande senso di libertà.
House H

House H

House H

House H
House N
In questa casa si ha la sensazione di vivere tra le nuvole. Non è possibile trovare all’interno alcun limite definito; c’è solo un graduale cambiamento degli spazi. Si potrebbe definire una architettura ideale uno spazio all’aperto che ricorda un interno e viceversa. In una struttura fatta a scatole annidate l’una nell’altra l’interno è l’esterno, e viceversa. L’ obiettivo è quello di creare una architettura che non avesse a che fare con lo spazio, né con la forma, ma semplicemente che fosse in grado di esprimere la ricchezza di ciò che vive tra le case e le strade. E’ necessario immaginare la città e la casa come se non fossero differenti nell’essenza, ma che fossero semplicemente differenti approcci al continuum di un singolo soggetto, o differenti espressioni di una stessa cosa – un movimento ondulatorio di uno spazio primordiale abitato dagli uomini.
House N

House N

House N

House N

House NA.

Una casa unifamiliare all'interno di un quartiere residenziale di Tokyo, in Giappone. Simile nella forma ad una pila di scatole genera delle forme interne che all’esterno sono impostate ad altezze differenti. Le piccole stanze all'interno di ogni piattaforma sono collegate da scale che permettono una libera circolazione attraverso un programma definito. Le finestre rettangolari di varie proporzioni e dimensioni formano un unico elemento con le strutture adiacenti, mentre la sottrazione dei muri interni incoraggia una visuale libera verso gli spazi più alti e più bassi. Di notte, le tende diventano partizioni temporanee per la privacy e la separazione degli ambienti.
House NA

House NA

House NA

House NA




Nessun commento:

Posta un commento