Pool Pavilion : La casa di Peter Gluck a New York




Pool Pavilion, progettata da Peter Gluck and Partners, è una struttura ricreativa a due piani, concepita come una spaccatura nel paesaggio. Situata vicino a Lake George, nelle montagne Adirondack, New York, il progetto vuole identificarla come un luogo di incontro centrale per la famiglia che vi abita e per funzionare anche da piccolo hotel.



Il progetto integra varie funzioni nel suo programma, tra cui la piscina, la palestra, e il teatro. Con l’utilizzo di tetti a zolle cerca di creare una terrazza verde superiore che funge anche da campo di gioco. Questa forma ondulata del tetto connette al paesaggio originario tramite una rampa delicata nel suo design. L'unico elemento verticale della costruzione, un piccolo ufficio al secondo piano, si distingue dal cortile infossato, che serve come un punto look-out, per godere del panorama del sito. Ad eccezione della facciata ovest, rivestita in tegole di rame, l'ufficio dispone di ampie vetrate che offrono una vista a 180 gradi del lago.



La piscina olimpionica al piano terra è fiancheggiata su entrambi i lati da vetrate con struttura in ferro e grandi pannelli scorrevoli, quasi come voler far vivere lo spazio esterno del cortile al suo interno. 
La sala piscina offusca, infatti, il confine tra interno ed esterno, sospendendo lo spazio tra due piani continui.
Per isolare acusticamente la stanza, sono state invertite alcune facce della casa, e questa tecnica aggiunge un sottile contrappunto alla spigolosità audace della forma del paesaggio.






Nessun commento:

Posta un commento