Le fotografie oniriche di Helena Blomqvist

Un universo surreale sospeso fra inquietudine e magia. E’ questo il chiodo fisso di Helena Blomqvist, fotografa svedese classe 1975. Come emerse da uno spazio onirico, le fotografie di Helena Blomqvist stimolano la fantasia e l'introspezione. È una realtà separata quella ideata dall'artista svedese che il Museo della Fotografia di Stoccolma ha ospitato con una mostra dal titolo 'Stories from Another World', a giugno 2012. Originaria della regione di Dalarna, Helena Blomqvist vive e lavora nella capitale. Le sue narrazioni prendono vita da frammenti di sogni, vecchie fotografie, ritagli di giornale, miti e saghe. Impiega alcuni mesi per costruire da sé i modelli e il materiale scenico con il quale crea le ambientazioni dei racconti. Quando tutto è pronto, l'obiettivo cattura l'immagine che viene editata e rifinita in ogni singolo dettaglio. Il linguaggio iconografico costruito non nasconde gli accenti malinconici e disperati che attraversano le scene. 












Nessun commento:

Posta un commento