Droog e il nuovo concetto di Hotel


Il famoso marchio di design Droog di Amsterdam si espande!
Il progetto nasce dall’ampliamento di un negozio di interior design, che è stato trasformato in luogo multiforme, dove è possibile non solo fare acquisti, ma anche mangiare, bere, intrattenersi, visitare mostre, partecipare a iniziative sul tema del design e, persino, pernottare.

Al centro storico di Amsterdam, si trova un’esperienza di ospitalità come nessun’altra. L'Hôtel Droog è situato all'interno di 700 metri quadrati in un edificio del 17 ° secolo, creando una nuova casa culturale nel cuore di Amsterdam.

"Il concetto di hotel è stato invertito. Considerando che un albergo è di solito utilizzato per dormire, qui abbiamo ampliato, sottolineando tutti gli aspetti che molti alberghi potrebbero offrire ma non offrono, e ha anche una stanza per dormire ", dice Ramakers Renny, co-fondatore e direttore di Droog. "Hôtel Droog porta tutte le nostre attività sotto lo stesso tetto, design di prodotto, mostre e conferenze, e invita le persone a muoversi come vogliono."




Il fantastico Giardino delle Favole: adiacente al bistrò si apre un giardino quasi incantato di circa 150 mq costruito nel cortile del palazzo e aperto a qualsiasi visitatore. Lo spazio è stato trasformato in una vera oasi protetta di biodiversità in cui si mescolano elementi naturali e artificiali creando un’atmosfera “surreale”. sono stati po inseriti elementi artistici come sculture, sedute, specchi.


La Room Service è uno di questi ambieti che si caratterizza per l’aspetto semplice ed elegante dove ogni ospite può fermarsi per godersi un Thè o un Brunch secondo un menu fresco con prodotti genuini esclusivi. Quest’area è aperta anche a persone esterne all’hotel e offre un ambiente perfetto alla lettura, soggetto ad eventi letterari e culturali. L’arredamento nasce dalla reinterpretazione del famoso quadro di Rembrandt, “De Staalmeesters”, che veniva appeso proprio in questo edificio, ad opera dell’artista tedesco Berend Strik.










Nessun commento:

Posta un commento